About
News
Prodotti
Supporto
Contatti
Tools
Follow us
ITA  -  ENG  -  ESP  -  FRA


Una storia italiana
Fare impresa in italia

scopri
Vismaravetro - una storia italiana

Una storia italiana

Fare impresa in italia

Sono passati più di cento anni da quando, nel 1907, Giuseppe Vismara iniziava a Mariano Comense l’attività di rappresentante di vetri, cristalli e specchi; e da più di cinquant’anni Vismaravetro è attiva sul mercato della produzione diretta di cabine doccia. Dal 1947, anno di fondazione della società, le cose sono molto cambiate. Nella società e nella nostra azienda. Le generazioni si sono succedute, le case vengono costruite con nuovi criteri, l’ambiente bagno è diventato più confortevole. Molto è cambiato nella nostra azienda, dal nome al prodotto. Una nuova generazione Vismara, la terza, è entrata in azienda per dare il proprio contributo. Sono arrivati nuove idee e nuovo entusiasmo. Così oggi Vismaravetro si è strutturata in modo da poter affrontare con serietà ogni impegno con una costante attenzione alla concretezza delle proposte. Manualità e industrializzazione, tecnologia e ricerca, design e comunicazione: tutto riporta a solide strategie e ad una specializzazione produttiva. La mission è progettare, costruire e commercializzare cabine doccia come fossero veri e propri elementi d’arredo di altissima qualità, tecnica e formale. Riversando le energie in nuovi percorsi da sviluppare ogni giorno, attenti a cogliere ogni possibilità di crescita.


Vismaravetro oggi

Una solida realtà industriale

scopri
Vismaravetro - Oggi

Vismaravetro oggi

Una solida realtà industriale

Vismaravetro oggi: siamo un’azienda italiana leader, specializzata nella produzione integrata di cabine doccia in vetro temperato, con prodotti di serie e al tempo stesso flessibili e su misura. Le nostre attività produttive si svolgono in due sedi (Giussano e Verano Brianza) per un totale di 18.000 m2 di superficie aziendale e 32.000 m2 di superficie complessiva. Oggi Vismaravetro è caratterizzata da una spiccata vocazione internazionale. Distribuisce i suoi prodotti in 25 nazioni estere, grazie ad una rete di 2100 punti vendita. Opera inoltre in Francia attraverso il marchio VismaraFrance e in Belgio con il marchio VismaraBelgio. In Spagna è presente con un ufficio commerciale. Dal 2010 è possibile visionare l’intera gamma dei nostri prodotti presso tre spazi espostivi Vismaravetro: a Verano Brianza, presso la sede storica. a Parigi, nella strategico Parc d’Affaires lnternational Paris Nord 2 e a Barcellona. Nel 2013 è stato inoltre inaugurato il nuovissimo showroom ad Aalst, in Belgio. Ogni anno produciamo intorno ai 70.000 elementi doccia, utilizzando 650.000 metri quadrati di cristallo temperato (corrispondenti a 1.630.000 kg) e 498.000 metri lineari di profili in alluminio. Collaboriamo con 2800 clienti in Italia e con 2100 rivenditori esteri in 25 nazioni.

Il percorso
Vismaravetro

  • 1907
  • 1947
  • 1950
  • 1965
  • 1974
  • 1975
  • 1982
  • 1987
  • 1991
  • 2000
  • 2005
  • Oggi

1907



Nel 1907, Giuseppe Vismara iniziava a Mariano Comense l’attività di rappresentante di vetri, cristalli e specchi; e da quasi settant’anni Vismaravetro è attiva sul mercato della produzione diretta.

Vismaravetro - Timeline

1947
Le origini: fin dall’inizio, il vetro



Il 1947 è l’anno di fondazione dell’azienda, a Giussano. La prima denominazione è Vetreria Elia Vismara. Il mercato di riferimento è quello dell’arredo, una scelta coerente rispetto alla tradizione industriale del territorio, notoriamente conosciuto per la sua vocazione mobiliera. Il primo settore merceologico della vetreria è quello del vetro inteso come complemento del bene d’arredo: specchi, ripiani per soggiorni e camere da letto, piani per tavoli, vetri decorati e sabbiati.

Vismaravetro - Timeline

1950
Ricostruire l’Italia



Sono anni di transizione per l’Italia e per le imprese. Anni di crescita e di sviluppo tumultuoso che hanno radicalmente mutato il volto del nostro Paese. Anni di crescita e consolidamento per la giovane azienda che procede attraverso continui ampliamenti produttivi e mediante lo sviluppo distributivo e commerciale.

1965
Più autonomia, più casa



Gli anni 1960/65 sono anche quelli che vedono il mercato del mobile affrontare una delle tipiche crisi strutturali, mutazioni che Vismaravetro ha saputo prevedere e affrontare attraverso la diversificazione degli sbocchi commerciali. Con il conseguente aggiornamento della produzione e rilevanti investimenti economici. La diversificazione, cioè l’individuazione di un nuovo mercato di riferimento, è affrontata da Vismaravetro nel più razionale dei modi, con un’analisi condotta “leggendo” il Paese per ciò che domandava. Gli italiani di allora avevano una grande voglia di casa e il nuovo mercato era il settore edilizio. L’area di prodotto da proporre per competere con successo fu quella del vetro temperato, un nuovo indirizzo tecnologico. La gamma si arricchisce allora di prodotti quali: porte, parapetti per scale, divisori, vetrate e le prime porte per doccia. Una novità resa possibile dall’elevata resistenza meccanica del vetro così trattato.

1974
La crescita continua



Con il contributo della seconda generazione (l’ingegner Giuseppe Vismara è in azienda ormai dal 1967, affiancato dalla moglie Elisa), Vismaravetro prosegue attivamente nel suo cammino di crescita. Vengono effettuati importanti investimenti finalizzati ad ampliare ed innovare l’intero ciclo produttivo attraverso l’adozione di impianti evoluti. Il nuovo è rappresentato dall’installazione di un terzo impianto della tempera del vetro: un forno di notevoli dimensioni, che opera in linea con quattro stazioni, necessario per assecondare le richieste direttamente collegate all’incremento delle vendite.

Vismaravetro - Timeline

1975
Nuovi stili di vita



Nuovi stili di vita: le abitudini degli italiani tendono ad uniformarsi con quelle dei Paesi più avanzati e la doccia ne è uno dei simboli. Vismaravetro cambia logo e inizia a produrre cabine doccia, affrontando con sempre maggior frequenza e con successo nuove applicazioni e soluzioni personalizzate. Il mercato e le sue potenzialità da una parte, il grande bagaglio di esperienze e di conoscenze specifiche dall’altra, portano ad una chiara decisione imprenditoriale: la nuova missione sarà quella di progettare, costruire e commercializzare cabine doccia come fossero veri e propri elementi d’arredo. Il percorso dello sviluppo segue quindi due strade parallele: da un lato la vetreria con la sua clientela tradizionale (mobile, edilizia), dall’altro il mercato delle cabine doccia, con tipologie e nuovi modelli quali Rolly, Nika, Eur, Rollex, Fabula.

Vismaravetro - Timeline

1982
Bagno più doccia, ovvero i doppi servizi



Lo sviluppo commerciale delle cabine doccia impone l’apertura di nuovi impianti produttivi, dove vengono effettuate le lavorazioni dei profili di alluminio, l’assemblaggio delle cabine, l’imballaggio e la spedizione. E’ di questi anni la realizzazione della serie Plurimo, uno dei primi esempi di sistema modulare per cabine doccia. Nell’immagine, una delle pagine pubblicitarie per la campagna stampa divulgata attraverso le più importanti testate di settore.

Vismaravetro - Timeline

1987
La qualità totale, innovazione e concretezza



Il più bel prodotto di questa terra, quello in grado di emozionare il più grande numero di consumatori, è destinato all’insuccesso se le sue componenti “poetiche” non sono sorrette e corroborate da una concreta qualità funzionale. Un po’ come dire che oggi nessun consumatore è disposto ad acquistare una spider meravigliosa, che però si riempie d’acqua al primo acquazzone. La qualità è quindi una regola ferrea del mercato moderno e le scelte di Vismaravetro in questa direzione sono implicite e nette: essere riconosciuti non tanto per le quantità, ma piuttosto per la qualità dei suoi prodotti. In questo senso, l’installazione di un forno orizzontale di tempera a carico oscillante (quinto impianto installato e secondo in Italia), offre avanzati standard qualitativi e un deciso incremento della produttività.

Vismaravetro - Timeline

1991
Nasce la sede di Verano Brianza



L’insediamento di Verano Brianza (Monza e Brianza), è attualmente sede di produzione delle cabine doccia, degli uffici commerciali, logistici e dello showroom. Con la realizzazione della nuova unità, la superficie operativa disponibile arriva ai 11.000 metri quadri: uno spazio adeguato al costante processo di crescita dell’azienda, in atto fin dall’inizio delle attività, ma che in questi anni diventa sempre più significativo. La nuova sede di Verano Brianza è una struttura produttiva decisamente avanzata, capace di rispondere in modo ottimale alle diverse esigenze di un’azienda ad alta vocazione innovativa. Per dare più spazio alla ricerca di nuovi soluzioni tecnologiche e formali.

Vismaravetro - Timeline

2000
L’innovazione come scelta strategica



Ogni impresa sceglie, nella più ampia legittimità, come competere. Sceglie il suo posizionamento, il percorso più idoneo per stare sul mercato. E’ sempre il mercato, attraverso la risposta inequivocabile delle vendite, a stabilire se le strategie dell’azienda sono adeguate e vincenti. Al nostro lavoro non è mai mancato il riconoscimento da parte del pubblico e degli addetti ai lavori. Perchè Vismaravetro ha da sempre operato una scelta chiara: l’alto livello qualitativo dei prodotti e dei progetti. Prodotti come Sintesi, programma di cabine doccia caratterizzate dall’assenza di telaio, o come Idros, che garantisce un’erogazione costante e simultanea attraverso numerosi getti d’acqua contrapposti, e con temperatura ed intensità uniformi. Una proposta diversificata, realizzata mediante un notevole investimento in ricerca e innovazione.

2005
La terza generazione



Partendo dalla sede di Verano Brianza i prodotti Vismaravetro affrontano ogni giorno, nel mondo, la sfida del mercato, oggi sempre più difficile. E un mercato così impegnativo si affronta con un mix vincente, rappresentato da un’organizzazione che sa investire costantemente per migliorare qualità di servizio e di prodotto. Certo non è bastato un giorno per costruire tutto questo: una nuova generazione Vismara, la terza, è entrata in azienda per dare il proprio contributo. Sono arrivati nuove idee e nuovo entusiasmo. Così oggi Vismaravetro si è strutturata in modo da poter affrontare con serietà ogni impegno come fosse l’inizio di una nuova avventura, con una costante attenzione alla concretezza delle proposte. Riversando le energie in nuovi percorsi da sviluppare ogni giorno, attenti a cogliere ogni possibilità di crescita.

Vismaravetro - Timeline

Oggi
Il nuovo modo di vivere la doccia



Il rito della doccia è celebrato al meglio in uno spazio benessere che offre libertà di movimento, ampio spazio e comfort, oltre naturalmente a grande stabilità e tenuta perfetta. Ancora una volta, Vismaravetro firma il nuovo modo di vivere la doccia e prosegue il percorso nella direzione della qualità globale: dal prodotto al servizio, dagli strumenti di vendita alle manifestazioni di settore, con un costante flusso di comunicazione verso gli interlocutori di riferimento.

Vismaravetro - Timeline

1907



Nel 1907, Giuseppe Vismara iniziava a Mariano Comense l’attività di rappresentante di vetri, cristalli e specchi; e da quasi settant’anni Vismaravetro è attiva sul mercato della produzione diretta.

Vismaravetro - Timeline

1947
Le origini: fin dall’inizio, il vetro



Il 1947 è l’anno di fondazione dell’azienda, a Giussano. La prima denominazione è Vetreria Elia Vismara. Il mercato di riferimento è quello dell’arredo, una scelta coerente rispetto alla tradizione industriale del territorio, notoriamente conosciuto per la sua vocazione mobiliera. Il primo settore merceologico della vetreria è quello del vetro inteso come complemento del bene d’arredo: specchi, ripiani per soggiorni e camere da letto, piani per tavoli, vetri decorati e sabbiati.

Vismaravetro - Timeline

1950
Ricostruire l’Italia



Sono anni di transizione per l’Italia e per le imprese. Anni di crescita e di sviluppo tumultuoso che hanno radicalmente mutato il volto del nostro Paese. Anni di crescita e consolidamento per la giovane azienda che procede attraverso continui ampliamenti produttivi e mediante lo sviluppo distributivo e commerciale.

1965
Più autonomia, più casa



Gli anni 1960/65 sono anche quelli che vedono il mercato del mobile affrontare una delle tipiche crisi strutturali, mutazioni che Vismaravetro ha saputo prevedere e affrontare attraverso la diversificazione degli sbocchi commerciali. Con il conseguente aggiornamento della produzione e rilevanti investimenti economici. La diversificazione, cioè l’individuazione di un nuovo mercato di riferimento, è affrontata da Vismaravetro nel più razionale dei modi, con un’analisi condotta “leggendo” il Paese per ciò che domandava. Gli italiani di allora avevano una grande voglia di casa e il nuovo mercato era il settore edilizio. L’area di prodotto da proporre per competere con successo fu quella del vetro temperato, un nuovo indirizzo tecnologico. La gamma si arricchisce allora di prodotti quali: porte, parapetti per scale, divisori, vetrate e le prime porte per doccia. Una novità resa possibile dall’elevata resistenza meccanica del vetro così trattato.

1974
La crescita continua



Con il contributo della seconda generazione (l’ingegner Giuseppe Vismara è in azienda ormai dal 1967, affiancato dalla moglie Elisa), Vismaravetro prosegue attivamente nel suo cammino di crescita. Vengono effettuati importanti investimenti finalizzati ad ampliare ed innovare l’intero ciclo produttivo attraverso l’adozione di impianti evoluti. Il nuovo è rappresentato dall’installazione di un terzo impianto della tempera del vetro: un forno di notevoli dimensioni, che opera in linea con quattro stazioni, necessario per assecondare le richieste direttamente collegate all’incremento delle vendite.

Vismaravetro - Timeline

1975
Nuovi stili di vita



Nuovi stili di vita: le abitudini degli italiani tendono ad uniformarsi con quelle dei Paesi più avanzati e la doccia ne è uno dei simboli. Vismaravetro cambia logo e inizia a produrre cabine doccia, affrontando con sempre maggior frequenza e con successo nuove applicazioni e soluzioni personalizzate. Il mercato e le sue potenzialità da una parte, il grande bagaglio di esperienze e di conoscenze specifiche dall’altra, portano ad una chiara decisione imprenditoriale: la nuova missione sarà quella di progettare, costruire e commercializzare cabine doccia come fossero veri e propri elementi d’arredo. Il percorso dello sviluppo segue quindi due strade parallele: da un lato la vetreria con la sua clientela tradizionale (mobile, edilizia), dall’altro il mercato delle cabine doccia, con tipologie e nuovi modelli quali Rolly, Nika, Eur, Rollex, Fabula.

Vismaravetro - Timeline

1982
Bagno più doccia, ovvero i doppi servizi



Lo sviluppo commerciale delle cabine doccia impone l’apertura di nuovi impianti produttivi, dove vengono effettuate le lavorazioni dei profili di alluminio, l’assemblaggio delle cabine, l’imballaggio e la spedizione. E’ di questi anni la realizzazione della serie Plurimo, uno dei primi esempi di sistema modulare per cabine doccia. Nell’immagine, una delle pagine pubblicitarie per la campagna stampa divulgata attraverso le più importanti testate di settore.

Vismaravetro - Timeline

1987
La qualità totale, innovazione e concretezza



Il più bel prodotto di questa terra, quello in grado di emozionare il più grande numero di consumatori, è destinato all’insuccesso se le sue componenti “poetiche” non sono sorrette e corroborate da una concreta qualità funzionale. Un po’ come dire che oggi nessun consumatore è disposto ad acquistare una spider meravigliosa, che però si riempie d’acqua al primo acquazzone. La qualità è quindi una regola ferrea del mercato moderno e le scelte di Vismaravetro in questa direzione sono implicite e nette: essere riconosciuti non tanto per le quantità, ma piuttosto per la qualità dei suoi prodotti. In questo senso, l’installazione di un forno orizzontale di tempera a carico oscillante (quinto impianto installato e secondo in Italia), offre avanzati standard qualitativi e un deciso incremento della produttività.

Vismaravetro - Timeline

1991
Nasce la sede di Verano Brianza



L’insediamento di Verano Brianza (Monza e Brianza), è attualmente sede di produzione delle cabine doccia, degli uffici commerciali, logistici e dello showroom. Con la realizzazione della nuova unità, la superficie operativa disponibile arriva ai 11.000 metri quadri: uno spazio adeguato al costante processo di crescita dell’azienda, in atto fin dall’inizio delle attività, ma che in questi anni diventa sempre più significativo. La nuova sede di Verano Brianza è una struttura produttiva decisamente avanzata, capace di rispondere in modo ottimale alle diverse esigenze di un’azienda ad alta vocazione innovativa. Per dare più spazio alla ricerca di nuovi soluzioni tecnologiche e formali.

Vismaravetro - Timeline

2000
L’innovazione come scelta strategica



Ogni impresa sceglie, nella più ampia legittimità, come competere. Sceglie il suo posizionamento, il percorso più idoneo per stare sul mercato. E’ sempre il mercato, attraverso la risposta inequivocabile delle vendite, a stabilire se le strategie dell’azienda sono adeguate e vincenti. Al nostro lavoro non è mai mancato il riconoscimento da parte del pubblico e degli addetti ai lavori. Perchè Vismaravetro ha da sempre operato una scelta chiara: l’alto livello qualitativo dei prodotti e dei progetti. Prodotti come Sintesi, programma di cabine doccia caratterizzate dall’assenza di telaio, o come Idros, che garantisce un’erogazione costante e simultanea attraverso numerosi getti d’acqua contrapposti, e con temperatura ed intensità uniformi. Una proposta diversificata, realizzata mediante un notevole investimento in ricerca e innovazione.

Vismaravetro - Timeline

2005
La terza generazione



Partendo dalla sede di Verano Brianza i prodotti Vismaravetro affrontano ogni giorno, nel mondo, la sfida del mercato, oggi sempre più difficile. E un mercato così impegnativo si affronta con un mix vincente, rappresentato da un’organizzazione che sa investire costantemente per migliorare qualità di servizio e di prodotto. Certo non è bastato un giorno per costruire tutto questo: una nuova generazione Vismara, la terza, è entrata in azienda per dare il proprio contributo. Sono arrivati nuove idee e nuovo entusiasmo. Così oggi Vismaravetro si è strutturata in modo da poter affrontare con serietà ogni impegno come fosse l’inizio di una nuova avventura, con una costante attenzione alla concretezza delle proposte. Riversando le energie in nuovi percorsi da sviluppare ogni giorno, attenti a cogliere ogni possibilità di crescita.

Vismaravetro - Timeline

Oggi
Il nuovo modo di vivere la doccia



Il rito della doccia è celebrato al meglio in uno spazio benessere che offre libertà di movimento, ampio spazio e comfort, oltre naturalmente a grande stabilità e tenuta perfetta. Ancora una volta, Vismaravetro firma il nuovo modo di vivere la doccia e prosegue il percorso nella direzione della qualità globale: dal prodotto al servizio, dagli strumenti di vendita alle manifestazioni di settore, con un costante flusso di comunicazione verso gli interlocutori di riferimento.

Vismaravetro - Timeline