About
News
Prodotti
Supporto
Contatti
Tools
Follow us
ITA  -  ENG  -  ESP  -  FRA


Costruire
una cabina
doccia

Puntata 5/7
Il peggior nemico del vetro: il calcare

Ogni materiale ha il suo nemico naturale; ma la ricerca e la tecnologia hanno trovato un rimedio.

back

Come si costruisce una cabina doccia in vetro?
In questa puntata racconteremo le fasi che caratterizzano il Trattamento Anti Calcare (TPA).

Dopo la tempera, il vetro non può essere più lavorato poiché ogni tentativo di taglio o foratura provocherebbe lo scoppio della lastra.
C’è però un’ultima operazione, una tra le più importanti, che è possibile compiere.
La nostra lastra – anzi la lastra del signor Rossi – viene trasferita in un altro reparto dove una macchina speciale ideata da Vismaravetro l’aiuterà a vincere la battaglia contro il suo peggior nemico: il calcare.

Questa lavorazione, chiamata TPA, un acronimo che significa trattamento preventivo anticalcare, è una soluzione di cui vanno giustamente orgogliosi in Azienda. Pensate, si basa sulle cosiddette nanotecnologie ed è stata messa a punto una decina di anni fa, quando questi processi erano praticamente sconosciuti al di fuori del mondo scientifico.

Dopo un accurato lavaggio con acqua demineralizzata, sulla lastra viene depositato, mediante degli speciali ugelli, il liquido che contiene il principio attivo. Questi ne applicano l’esatta quantità: né troppo, né troppo poco.

La nanotecnologia è una grande amica della signora Smith e pure del signor Rossi. Vedete come scorre l’acqua su una lastra non trattata?
Ora invece guardate come scivola velocemente sul cristallo protetto dal TPA! L’acqua si raccoglie in grosse gocce e sembra non voler toccare la superficie. Sembra quasi una goccia di mercurio!

Grazie al TPA Trattamento Preventivo Anticalcare la cabina doccia sarà facilissima da pulire e garantirà molti anni di splendente servizio.

Niente male, vero?

Alla prossima!

Vuoi saperne di più? Contatta direttamente Vismaravetro